Quando la cultura vuol dire apertura

Un progetto di identità visiva per portare la cultura vicino alle persone e dialogare con un pubblico sempre più ampio.

A sinistra, il vecchio marchio. A destra, quello nuovo

SOPRA: Il depliant di invito alla mostra su W. Eugene Smith
SOTTO: Alcune pagine del programma per la stagione 2016/2017

- Camillo Fornasieri, direttore CMC -

Il lancio della nuova identità è coinciso con l'inaugurazione della nuova sede, per la quale abbiamo progettato insegne e segnaletica interna.

Progetti correlati

Siamo un network di 11 uffici distribuiti in tutto il mondo, 300 professionisti che lavorano su progetti provenienti da oltre 30 Paesi.

Cambia lingua
en - it

Digita una o più parole e premi invio